Via Erculiani, 192 - Montichiari BS +39 030 9665711 tecnocanapa@senini.it

Obiettivi di Tecnocanapa

Riduzione dei consumi energetici

In Italia il 45% dei consumi energetici è assorbito dalle attività di costruzione e gestione degli edifici.

Nel corso degli ultimi anni, la poca attenzione nei confronti dell’isolamento termico e l’impiego di materiali sintetici hanno condotto alla realizzazione di edifici particolarmente ‘energivori’.

Con i nostri sistemi di isolamento naturale risolviamo il problema su due fronti: grazie all’estrema capacità dei materiali di bloccare il passaggio di caldo e freddo e al basso livello di energia incorporata (quantità di energia necessaria per la sua produzione, impiego e smaltimento).

Salubrità degli ambienti

Grazie alla naturalità dei materiali impiegati e alla totale assenza di sostanze tossiche, siamo in grado di risolvere la gran parte dei problemi ambientali e di salute che contraddistinguono l’abitare moderno.

La capacità dei sistemi di isolamento Bio Beton di respirare e gestire in maniera ottimale il vapore acqueo permette a muri, pavimenti e tetti di funzionare come un polmone capace di regolare l’umidità, assorbendo quella in eccesso e rilasciandola quando l’aria è secca, proprio come un deumidificatore/umidificatore.

In questo modo si possono risolvere definitivamente tutti i fastidiosi problemi di umidità, causa principale della comparsa di muffe e cattiva qualità dell’aria.

Ecosostenibilità dei materiali

I nostri sistemi di isolamento sono composti da truciolato vegetale di canapa e da leganti a base di calce idrata.

Rappresentano un’alternativa ecosostenibile decisamente più performante rispetto ai materiali sintetici convenzionali, generalmente impiegati per isolare gli edifici (lana di vetro, lana di roccia, poliuretano o polistirene).

La canapa, pianta annuale ad elevatissima produzione di biomassa e forte assorbimento di CO2 dall’atmosfera, permette un bilancio complessivo negativo delle emissioni di CO2 dei nostri sistemi di isolamento: la quantità di CO2 catturata e sequestrata è superiore a quella emessa durante il ciclo di vita del materiale.

Tradizione ed innovazione

Ci ispiriamo agli antichi metodi di costruzione per affrontare i problemi dell’abitare moderno.

Fin dall’antichità l’uomo ha impiegato e combinato materiali naturali localmente disponibili come pietra, legno, fibre vegetali, cera, calce, sabbia e terra.

In seguito ad un lungo ed intenso periodo di ricerca e sviluppo, abbiamo messo a punto un valido sistema che, combinando fibre naturali e leganti a base di calce, è in grado di risolvere le diffuse problematiche di dispersione energetica e di cattiva gestione dell’umidità, che caratterizzano la gran parte degli edifici.

In questo modo vengono garantiti isolamento dal freddo in inverno e protezione dal caldo in estate, viene mantenuto un ottimo equilibrio igrotermico, oltre a respirabilità e traspirabilità degli elementi architettonici.